Thursday Feb 03, 2022

Camaleonte pantera

I camaleonti pantera sono rettili colorati originari del Madagascar. Questi rettili sono animali domestici esotici popolari perché sono una delle specie di camaleonti più colorati. Di solito sono relativamente docili, ma la manipolazione quotidiana può causare stress eccessivo. In natura, tuttavia, sono noti per le loro forti e colorate dimostrazioni di aggressività quando sono minacciati. Continuate a leggere per conoscere il camaleonte pantera.

Descrizione del camaleonte pantera

Queste lucertole possono essere piuttosto lunghe, e non è raro che gli esemplari raggiungano i 20 pollici. di lunghezza. Questa specie è sessualmente dimorfica, il che permette di distinguere facilmente tra maschi e femmine. Le femmine sono circa la metà delle dimensioni dei maschi, e più opaco nella colorazione.

La posizione regionale dell’individuo detterà la sua colorazione, che varia dal blu brillante, arancio, rosso e verde. All’interno della loro colorazione di base hanno una grande varietà di macchie, strisce e modelli che mostrano.

Fatti interessanti sul camaleonte pantera

Queste creature incredibilmente colorate intrigano gli umani con cui interagiscono. Come tutti i camaleonti, hanno una serie di adattamenti sorprendenti che li distinguono dagli altri rettili.

  • Dita a tenaglia – I camaleonti hanno piedi di forma unica che li aiutano ad afferrare i rami su cui si arrampicano. Le loro dita sono fuse insieme, con due dita all’esterno del piede e tre dita all’interno del piede. Questo dà loro un aspetto unico, che sembra incredibilmente simile a un paio di pinze!
  • Coda alta – Un altro ottimo modo per evitare di cadere dall’albero è quello di avere una “mano” in più per tenersi su. Oltre alle loro quattro paia di piedi simili a pinze, questa specie di lucertola ha una coda prensile. Ciò significa che possono usare la loro coda per arricciarsi e afferrare i rami.
  • Colorazione creativa – Invece di usare le loro impressionanti capacità di cambiare colore per abbinare gli alberi, questi camaleonti usano la loro capacità di cambiare colore per qualcosa di completamente diverso. I maschi usano i loro colori brillanti per abbagliare e intimidire i maschi rivali.
  • Traduzioni – Altri colori mostrano anche diversi stati d’animo o emozioni. Quando gli animali sono verdi, sono calmi e rilassati. Il giallo e il rosso indicano aggressività, mentre il blu indica un tentativo di impressionare. I colori più chiari segnalano la volontà di accoppiarsi, mentre il marrone o il nero segnalano la non volontà di accoppiarsi.

Habitat del camaleonte pantera

Questa specie è originaria di una regione molto limitata del Madagascar, e vive solo in una piccola gamma di habitat. Devono avere la vegetazione per sopravvivere, poiché sono arboricoli, il che significa che vivono sugli alberi piuttosto che a terra.

Il loro habitat naturale sono le foreste pluviali costiere nelle regioni settentrionali del Madagascar. In cattività, replicare le condizioni che sperimentano in natura assicurerà un animale sano.

Distribuzione del camaleonte pantera

Questi camaleonti hanno un habitat molto limitato. Sono endemici solo dell’isola di Madagascar, e all’interno dell’isola si trovano solo lungo le coste settentrionali – In particolare sulla punta settentrionale del Madagascar, e lungo la costa nord-est. Al di fuori del Madagascar cercateli nelle case di tutto il mondo come animali domestici, e come specie invasive a Reunion e Mauritius.

Dieta del camaleonte pantera

I camaleonti pantera sono insettivori, il che significa che la loro dieta consiste principalmente di insetti. Hanno una visione incredibilmente precisa, e la usano per individuare piccoli insetti da distanze fino a 30 piedi di distanza. Queste creature usano le loro lingue incredibilmente lunghe come fionde. La lingua ha una ventosa e uno strato di muco sulla punta, che cattura efficacemente gli insetti e li riporta alla bocca della lucertola.

Camaleonte pantera e interazione umana

Questi rettili sono comuni animali domestici esotici, particolarmente amati per i loro colori vivaci. Questa specie si riproduce facilmente nella cura umana, e questo aiuta a proteggere le popolazioni selvatiche. Ciò significa che non c’è bisogno di catturarli dall’ambiente naturale per il commercio di animali domestici, assicurando che i camaleonti selvatici abbiano una popolazione stabile. Secondo la Lista Rossa IUCN, questa specie è a Least Concern.

Domesticazione

Questa specie si riproduce facilmente in cattività, ma non è stata addomesticata in alcun modo. L’allevamento selettivo non si è verificato su una scala abbastanza grande per raggiungere l’addomesticamento.

Il camaleonte pantera è un buon animale domestico

Questi camaleonti sono buoni animali domestici se adeguatamente curati. Di solito sono docili, ma una manipolazione eccessiva può stressarli. E’ importante sorvegliare i bambini quando si maneggia una creatura potenzialmente fragile.

Cura del camaleonte Panther

L’aspetto più importante per tenere questi camaleonti è fornire spazio verticale nel loro recinto. Sono arboricoli, e richiedono molto spazio per arrampicarsi. Fornire un’ampia varietà di rami, viti e fogliame è importante.

Richiedono il mantenimento della temperatura, della luce e dell’umidità in base alle indicazioni del vostro allevatore o veterinario. Usare la variazione nella loro alimentazione, come e possono mangiare un certo numero di insetti diversi. Alcuni elementi comunemente alimentati includono grilli, bachi da seta, superbachi, scarafaggi, bachi da corno e cimici.

Comportamento del camaleonte pantera

I camaleonti pantera sono diurni, il che significa che sono più attivi durante il giorno. Passano le loro giornate a foraggiare sugli alberi, alla ricerca di insetti. Sono arboricoli, il che significa che vivono sugli alberi, piuttosto che sul terreno. I maschi sono particolarmente territoriali e pattugliano e proteggono i loro territori dagli altri maschi. I maschi più grandi hanno i territori più produttivi, con una grande varietà di fonti di cibo.

Riproduzione del camaleonte pantera

Questi camaleonti possono riprodursi quando raggiungono i sette mesi di età. Le femmine che stanno portando le uova segnaleranno la loro indisponibilità ad accoppiarsi diventando di colore scuro, comunemente con strisce arancioni. Deporrà da cinque a otto covate di uova, ma di solito non sopravvive più di due anni dopo essersi riprodotta. Può deporre diverse decine di uova in una singola frizione, e può impiegare più di sette mesi per la schiusa delle uova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top