Thursday Feb 03, 2022

Center for Young Women’s Health

Fatti chiave

  • L’esame pelvico viene fatto per scoprire se hai un problema ginecologico.
  • Potresti aver bisogno di un esame pelvico se hai perdite vaginali, dolore, periodi irregolari o altri sintomi.
  • Un esame pelvico non influisce sulla tua verginità.
  • Un esame pelvico è necessario per un Pap test o un inserimento di IUD.

Tu potresti essere preoccupata per il tuo primo esame pelvico. È molto normale essere a disagio per qualcosa quando non si sa cosa aspettarsi. È anche normale sentirsi in imbarazzo. Si spera che dopo aver letto queste informazioni, sarete rassicurati dal fatto che è semplice, non doloroso, e richiede solo circa 3-5 minuti. Il tuo operatore sanitario (HCP) dovrebbe essere sensibile e gentile, aiutarti a rilassarti, e rispondere a qualsiasi domanda tu abbia.

Cos’è un esame pelvico o ginecologico?

Un esame pelvico è un modo per il tuo operatore sanitario di esaminare i tuoi organi femminili e controllare eventuali problemi ginecologici.

Quando dovrei fare il mio primo esame pelvico?

L’interno degli organi riproduttivi femminili

La maggior parte dei fornitori di assistenza sanitaria concorda sul fatto che dovresti fare il tuo primo esame quando hai dei sintomi come perdite o dolore, o quando compi 21 anni, a seconda di quello che viene prima. Ci sono altre ragioni importanti per cui potresti aver bisogno di un esame pelvico. Il tuo HCP deciderà se un esame è necessario per capire la causa delle tue preoccupazioni.

Queste possono includere:

  • Dolore inspiegabile nel basso ventre o intorno alla zona della vulva.
  • Scarico vaginale o bagnato sulla biancheria intima che causa prurito, bruciore o cattivo odore, soprattutto se hai fatto sesso
  • Nessun ciclo mestruale entro i 15 anni o 3 anni dopo l’inizio dello sviluppo del seno
  • Sanguinamento vaginale che dura più di 10 giorni
  • Mestruazioni mancanti, specialmente se hai rapporti sessuali
  • Crampi mestruali così forti da farti perdere la scuola

Ricorda, non importa quanti anni hai o se sei sessualmente attiva, se hai uno dei sintomi sopra elencati, dovresti prendere un appuntamento con il tuo operatore sanitario o ginecologo.

Ho bisogno di un esame pelvico se sono vergine?

Anche se sei vergine (non hai mai avuto rapporti vaginali), potresti aver bisogno di un esame pelvico se hai certi problemi. Fare un esame pelvico non cambia nulla, così come usare assorbenti non cambia il tuo imene (la pelle che copre parzialmente l’apertura della vagina).

Cosa devo fare prima dell’esame?

  • Quando prendi l’appuntamento, assicurati di far sapere all’organizzatore o all’infermiera che questo è il tuo primo esame pelvico. L’infermiera può rispondere alle vostre domande e aiutarvi a spiegare cosa aspettarvi in modo che non siate preoccupati.
  • Non fate sesso, non usate creme vaginali o lavande per 24 ore prima dell’esame.

Che tipo di domande mi farà il mio operatore sanitario (HCP) o ginecologo?

Il tuo HCP ti farà domande su:

  • La tua salute generale, le allergie e i farmaci che stai prendendo
  • Il tuo periodo mestruale, come ad esempio quanti anni avevi quando l’hai avuto per la prima volta, quanto dura, quanto spesso viene, quanto sanguini, il primo giorno in cui è iniziato il tuo ultimo periodo, se hai i crampi; e a che età il tuo seno ha cominciato a svilupparsi
  • Se hai mai avuto contatti sessuali o hai subito abusi o aggressioni sessuali
  • Se hai prurito vaginale o uno scarico insolito (drenaggio) o odore dalla tua vagina

Preparazione:

  • Dopo aver fatto il check-in per il tuo appuntamento, è una buona idea andare in bagno. Svuotare la vescica (pipì) aiuterà a diminuire la pressione che si può sentire durante l’esame pelvico.
  • Se lo trovi utile, tua madre, tua sorella o un’amica può stare con te. Ci può anche essere un’infermiera o un assistente medico o infermieristico nella stanza, anche.Dopo aver dato la tua storia medica, è stato pesato e aveva la pressione sanguigna controllata, ti verrà chiesto di mettere un camice da ospedale.
  • Hai bisogno di togliere i vestiti, compresa la biancheria intima e reggiseno. Un esame del seno è spesso fatto come una parte di routine di questo check-up.

Cosa succede durante l’esame?

  • Il tuo operatore sanitario ti spiegherà le diverse parti dell’esame e ti chiederà di sdraiarti sul tavolo dell’esame. Ti verrà dato un lenzuolo da mettere sopra il tuo stomaco e le gambe.
  • Ti verrà poi chiesto di spostarti fino alla fine del tavolo e mettere i piedi nelle “staffe” (questi sono supporti per i tuoi piedi).
  • Con le ginocchia piegate, ti verrà chiesto di lasciare le ginocchia cadere su ogni lato permettendo alle tue gambe di aprirsi.

Questa è solitamente la parte in cui alcune giovani donne si sentono imbarazzate. Il vostro HCP vi farà sentire a vostro agio. Non abbiate paura di chiedere loro di guidarvi attraverso l’esame mentre procedono. È importante dire al vostro fornitore se siete spaventate, nervose o a disagio.

Ci sono solitamente 3 parti per un esame pelvico. A volte non tutte le parti sono necessarie. Chiedi al tuo fornitore di assistenza sanitaria quale parte(i) sarà fatta per il tuo esame.

Area vaginale

L’esame esterno (parte 1): Il tuo operatore sanitario guarderà prima l’area al di fuori della tua vagina (clitoride, labbra, apertura vaginale, e ano).

L’esame dello speculum (Parte 2):

  • Lo speculum è uno strumento fatto di metallo o plastica. Verrà applicato un lubrificante fresco a base d’acqua (gel). Il vostro HCP metterà delicatamente lo speculum nella vostra vagina. Il lubrificante lo aiuterà a scivolare nella tua vagina. Dopo che lo speculum è inserito, sarà delicatamente aperto in modo che il tuo operatore sanitario possa vedere il tuo canale vaginale e la tua cervice (l’apertura del tuo utero). Se vuoi, puoi chiedere al tuo operatore sanitario uno specchio in modo che tu possa vedere come appare la tua cervice.
  • Dopo aver controllato la tua vagina e la tua cervice, il tuo operatore sanitario può poi prendere un campione di muco (cellule) dalla cervice usando un bastoncino di plastica sottile e una speciale spazzola minuscola (che assomiglia a una scopa super minuscola) e pulire delicatamente alcune delle cellule dalla tua cervice. Questo è un Pap test, che può trovare cambiamenti precoci della cervice prima che diventino cancro. La maggior parte delle ragazze ha un Pap test normale. Normalmente, una giovane donna avrà il suo primo Pap test all’età di 21 anni. E’ possibile che tu possa averne bisogno prima se hai l’HIV o altri problemi immunitari.
  • Se hai delle perdite vaginali, il tuo HCP prenderà un altro campione per controllare il lievito e altre cause di perdite.
  • Se hai rapporti sessuali, il tuo HCP prenderà un altro campione dalla cervice e/o dalla vagina e/o un test delle urine per controllare le infezioni sessualmente trasmesse (STI). Quando i campioni sono stati prelevati, l’HCP chiuderà lo speculum e lo toglierà delicatamente dalla vagina.

L’esame bimanuale (parte 3):

  • L’ultima parte dell’esame pelvico viene fatta per controllare gli organi femminili (le tube, le ovaie e l’utero). Il vostro HCP inserirà una o due dita guantate nella vostra vagina. Con l’altra mano, lui o lei applicherà delicatamente una pressione sulla parte inferiore della vostra pancia. Potresti sentire un leggero fastidio o pressione quando lui o lei preme in certi punti, ma non dovrebbe farti male. Se senti dolore, è importante dirlo al tuo HCP.
  • A volte il tuo fornitore farà un esame rettale. Questo comporta l’inserimento di un dito nel tuo ano (l’apertura dove i movimenti intestinali lasciano il tuo corpo). Questo viene fatto di solito alla fine dell’esame bimanuale. Come le altre parti dell’esame, se ti rilassi e fai dei respiri lenti e profondi, non dovrebbe essere scomodo.

Quando l’esame è finito

Il tuo HCP ti dirà cosa ha trovato, se l’esame è normale, se hai bisogno di prendere dei farmaci, come ottenere i risultati del Pap test e/o altri esami, e quando prendere il prossimo appuntamento.

Facendo un esame pelvico e un Pap test quando hai 21 anni e controllando con il tuo fornitore di assistenza sanitaria quando hai delle perdite inspiegabili, problemi con il tuo periodo, e/o dolore (a qualsiasi età), stai facendo dei passi sani per la tua salute riproduttiva. Fai al tuo HCP tutte le domande che hai su esami, contraccezione, screening e prevenzione delle MST, e sicurezza nei rapporti. Se hai un sistema immunitario debole a causa di un trapianto d’organo o dell’HIV, o se hai avuto un Pap test anormale in passato, avrai bisogno di Pap test più frequenti. Assicurati di porre al tuo fornitore di assistenza sanitaria tutte le domande che hai sull’esame, i contraccettivi, lo screening e la prevenzione delle MST, la sicurezza nei rapporti e quanto spesso dovresti programmare gli appuntamenti futuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top