Thursday Feb 03, 2022

Cosa devi sapere se sei stato ferito in un incidente edile a New York

Le nostre recenti vittorie nei casi che hanno plasmato la legge per proteggere i lavoratori edili di New York

Melaku contro AGA 15th Streetm LLC, et al, 2021 WL 329292 (1st Dept. Feb. 2, 2021)- Ha ottenuto un giudizio sommario ai sensi della legge sui ponteggi, Labor Law § 240(1), per un elettricista che ha subito gravi lesioni al piede e alla caviglia, che hanno richiesto diversi interventi chirurgici, e una frattura spinale, quando la scala A-frame che stava usando si è ribaltata ed è caduta mentre stava cercando di recuperare un attrezzo da un ponteggio. Il querelante ha intentato una causa contro il proprietario dell’edificio, l’appaltatore generale e la Xavier High School che aveva appaltato il lavoro per il loro nuovo edificio. La Corte ha respinto gli argomenti dei convenuti che la querelante avrebbe dovuto usare una scala verticale costruita sul lato dell’impalcatura.

Potenzo v. The City of New York, et al., 189 A.D.3d 705 (1st Dept. 2020)- Ha vinto il giudizio sommario, ribaltando la decisione del giudice del processo sottostante, per un conciatore di muri a secco che è scivolato sul ghiaccio ferendosi il ginocchio, richiedendo una sostituzione totale del ginocchio. La Corte ha ritenuto che la città di New York e l’appaltatore generale Tishman Technologies Corporation fossero responsabili di aver causato l’incidente di Potenzo ai sensi del Labor Law § 241(6) per una violazione del New York State Industrial Code 12 NYCRR 23-1.7(d) perché non sono riusciti a rimuovere la neve e il ghiaccio dalla passerella dove Potenzo è scivolato tra la cabina di guardia e l’edificio, che era generalmente utilizzata dai lavoratori che entravano nel cantiere dal parcheggio. Un rapporto sulla sicurezza del sito per la data dell’incidente affermava che il rappresentante per la sicurezza del sito della Tishman Technologies Corporation aveva “consigliato al supervisore di liberare la passerella dei lavoratori da ghiaccio e neve e di aggiungere sale”. Gli imputati hanno sostenuto che questa zona non era una passerella secondo il regolamento, ma questo argomento è stato respinto dalla Corte.

Ciborowski v. 228 Thompson Realty, LLC, 189 A.D.3d 428 (1st Dept. 2020) – Won giudizio sommario sotto Labor Law § 240(1) – la legge sui ponteggi – per un carpentiere che ha subito una gamba fratturata e lesioni spinali, che richiedono interventi chirurgici multipli, quando è caduto da una scala mentre tentava di dipingere una parete. La Corte ha ritenuto che, poiché la scala traballava e gli ha fatto perdere l’equilibrio e cadere, gli imputati non gli avevano fornito dispositivi di sicurezza adeguati ai sensi dello statuto. La Corte ha respinto qualsiasi argomentazione del proprietario dell’edificio imputato che Ciborowski fosse scivolato o che le sue stesse azioni avessero causato lo spostamento della scala perché non c’erano prove a sostegno di tali argomenti. Hanno anche respinto l’opinione dell’esperto del convenuto che non ha mai esaminato la scala come speculativa.

Haynes v. Boricua Village Housing Dev. Fund Co., Inc., 170 A.D.3d 509 (1st Dept. 2019) – Won giudizio sommario per un falegname che ha subito una scossa elettrica nel tentativo di installare perni in un soffitto a caduta utilizzando una pistola Hilti. La Corte ha rilevato che, anche se il proprietario della società per cui Haynes lavorava ha testimoniato che è venuto sulla scena dopo l’incidente e non c’era alcun cablaggio esposto o qualcosa di insolito, Haynes vince ancora. La Corte ha deciso che il querelante vince ancora il giudizio sommario basato sulle violazioni del Codice Industriale 12 NYCRR §§ 23-1.13(b)(3) e (4) perché il proprietario della società non è arrivato sul posto fino a 20-30 minuti dopo l’incidente e la testimonianza di Haynes e un affidavit del supervisore di Haynes hanno indicato che sono stati visti cavi elettrici esposti non coperti appesi al soffitto nell’area in cui Haynes stava lavorando, e il collega di Haynes ha dichiarato che dopo l’incidente ha visto gli elettricisti arrivare sul luogo dell’incidente e coprire i cavi esposti.

Hoyos contro NY-1095 Avenue of the Americas, LLC, et al, 156 A.D.3d 491 (1st Dept. 2017) – Ha ribaltato la sentenza del tribunale di prova sottostante e ha ottenuto un giudizio sommario per un pittore affiliato al sindacato che è scivolato o è caduto da una banchina di carico elevata mentre cercava di entrare nell’edificio per svolgere il suo lavoro in un progetto di costruzione/ristrutturazione che si svolgeva solo su alcuni piani più in alto nell’edificio. In una decisione divisa, la Corte si è pronunciata a favore di Hoyos, prendendo in considerazione “la realtà di ciò che i lavoratori edili impiegati in progetti in edifici di alto livello devono affrontare”. La Corte ha scoperto che Hoyos stava lavorando in quel momento, anche se stava ancora cercando di entrare nell’edificio, e che la banchina di carico era considerata parte del cantiere di costruzione/ristrutturazione perché Hoyos era tenuto a “allinearsi con altro personale di costruzione e utilizzare l’affollata, elevata banchina di carico per accedere all’edificio all’inizio di ogni giornata di lavoro” e Hoyos non era “fornito di un mezzo più sicuro o diverso per accedere a qualsiasi altra parte del palazzo”. Inoltre, la Corte ha trovato che la banchina di carico era abbastanza alta da far scattare le protezioni di sicurezza della legge e che “era a diversi metri dal pavimento e non aveva ringhiera, catena, demarcazione o altro dispositivo di sicurezza protettivo per evitare che qualcuno sulla piattaforma affollata cadesse dal suo bordo…”

Gonzalez contro Paramount Group, Inc. et al, 157 A.D.3d 427 (1st Dept. 2018) (citazioni interne omesse) – Won giudizio sommario per un operaio sindacale che ha avuto un blocco di cemento caduto sul suo ginocchio mentre stava facendo un’apertura in un muro di cemento per la canalizzazione HVAC da installare. La Corte ha trovato che “i blocchi di cemento sopra l’apertura che sono caduti erano “oggetti che cadono” ai sensi del Labor Law § 240(1) e che dovevano essere assicurati ai fini dell’impresa”. La Corte ha detto cheO’Brien v. Port Authority of New York & New Jersey, 29 N.Y.3d 27 (2017), un altro caso da The Perecman Firm, era inapplicabile qui perché gli imputati non hanno fornito alcun dispositivo di sicurezza per fissare i blocchi di cemento, a differenza diO’Brien, dove c’era una questione se il dispositivo di sicurezza fornito era adeguato. Questo caso ha portato a un accordo di $ 1.200.000.

Cardona contro New York City Housing Authority et al., 153 A.D.3d 1179 (1st Dept. 2017) – Ha vinto il giudizio sommario per un operaio che è caduto a terra e ha subito lesioni al ginocchio mentre si arrampicava sulle traverse di un ponte sul marciapiede, come gli era stato detto di fare. Il tribunale si è pronunciato a favore del signor Cardona perché non gli era stata fornita una scala o un altro dispositivo di sicurezza per accedere al ponte sul marciapiede, in violazione della legge 240(1) sul lavoro. Gli imputati non hanno presentato prove sufficienti che Cardona fosse stato istruito a non salire sul ponte del marciapiede. Il rapporto di infortunio e malattia del datore di lavoro non è stato accettato come prova per gli imputati poiché il loro proprio testimone ha negato prepararlo e non ci era prova che è stato “preparato da chiunque con conoscenza personale degli eventi pertinenti.” Gli imputati hanno cercato di sostenere che Cardona è caduto a causa della sua “negligenza”, delle “cattive decisioni” e delle sue dimensioni, ma questi argomenti non sono stati accettati in quanto la negligenza comparativa non è una difesa per un reclamo ai sensi della legge 240(1) sul lavoro. Questo caso è stato poi risolto per $ 4.200.000.

Pacheco contro Halsted Communications, Ltd. et al.,114 A.D.3d 768 (2nd Dept. 2016) – Ha vinto il giudizio sommario per un lavoratore che è caduto e ha subito lesioni cerebrali mentre scendeva da una scala di 28 piedi dopo l’installazione di apparecchiature via cavo satellitare sul tetto di una casa. La Corte si è espressa a favore di Pacheco perché la scala non era fissata, e non era dotato di un dispositivo di sicurezza che gli impedisse di cadere. Gli imputati hanno cercato di sostenere che Pacheco dovrebbe perdere perché ha usato una scala da 28 piedi invece di una scala da 40 piedi, ma hanno fallito perché non hanno dimostrato che c’erano scale da 40 piedi disponibili per lui da usare. Il caso è stato regolato per una somma riservata.

Jerdonek v. 41 West 72 LLC, et al., 143 A.D.3d 43 (1st Dept. 2016) – Won giudizio sommario per un operaio del sindacato whofell da un’impalcatura che non era fissata correttamente e mancava di guard rail. Anche se il testimone dell’appaltatore generale ha testimoniato una versione diversa dell’incidente, Jerdonek ha comunque vinto perché la legge 240(1) “è stata violata in entrambe le versioni dell’incidente”. Questo soprattutto perché l’appaltatore generale ha testimoniato che il primo livello dell’impalcatura non aveva parapetti centrali o superiori. La Corte ha ritenuto che Jerdonek avesse diritto a un giudizio sommario sulla sua rivendicazione della legge 240(1) sul lavoro contro il proprietario dell’edificio, il consiglio di amministrazione dell’edificio condominiale. Questa causa è stata risolta dopo il processo per $ 1.140.890,800.

Golubowski contro la città di New York, 131 A.D.3d 900 (1st Dept. 2015) – Ha vinto la responsabilità ai sensi del Labor Law §240(1) per il nostro cliente, un idraulico, che è stato ferito quando è caduto da una scala che era diventata bagnata e scivolosa dall’acqua fuoriuscita da un sistema di sprinkler sopraelevato che è stato smantellato. Questo caso è stato risolto per $ 600.000.

Czajkowski contro la città di New York, 126 A.D.3d 543 (1st Dept. 2015) – Ha vinto la responsabilità ai sensi della legge sui ponteggi per il nostro cliente, che stava usando una sega per rimuovere infissi alti 10 piedi e larghi da 8 a 10 piedi, quando la metà superiore della finestra è caduta dal muro e ha schiacciato la sua mano. La Corte ha detto che il signor Czakowski aveva diritto a un giudizio sommario sul suo reclamo ai sensi della legge 240(1) sul lavoro perché “non gli era stato fornito alcun dispositivo di sicurezza per sostenere o altrimenti supportare la finestra mentre veniva rimossa nel modo in cui era stato istruito”. Questo caso è stato risolto per 700.000 dollari.

Jerez v. Tishman Const. Corp of New York, 118 A.D.3d 617 (1st Dept. 2014). Il nostro cliente, un carpentiere del sindacato che lavorava su un muro di forma nel cantiere del World Trade Center, ha ottenuto la responsabilità ai sensi della legge sui ponteggi quando un sostegno a cui aveva fissato il suo cordino ha ceduto, facendolo cadere per 14 piedi al piano sottostante. Il testimone dell’Autorità Portuale ha anche ammesso che il nostro cliente non era stato dotato di doppi cordini, come era stato richiesto. Questo caso è stato risolto per $ 4.750.000.

Alameda-Cabrera contro Noble Electrical Contracting Co., Inc., 117 A.D.3d 484 (1st Dept. 2014) – Abbiamo vinto la responsabilità per il nostro cliente sotto la legge del lavoro 241(6) che è stato gravemente ferito durante l’utilizzo di una sega circolare che non aveva una protezione di protezione e una morsa in violazione del codice industriale 12 NYCRR 23-1.12(c)(2) e 23-9.2(a). Questa causa è stata risolta per $ 1.000.000.

Grant contro la città di New York, 109 A.D.3d 961 (2d Dept. 2013) – La Corte ha riconosciuto la responsabilità ai sensi della legge sui ponteggi al nostro cliente, che è caduto per circa 15 piedi da una scala diritta non fissata che si è spostata di lato mentre stava facendo lavori elettrici in un auditorium scolastico di New York. La Corte ha detto che il signor Grant vince ancora anche se la città di New York ha sostenuto che avrebbe dovuto avere un collega che tenesse la parte inferiore della scala o usare una corda di nylon per fissare la parte inferiore della scala a un oggetto fisso Questo caso è stato risolto per $ 1.850.000.

Stallone contro Plaza Construction Corp.d 633 (1st Dept. 2012) – La Corte ha riconosciuto la responsabilità ai sensi della legge sui ponteggi al nostro cliente, un operatore di gru del sindacato, che è caduto da una scala verticale fissa mentre scendeva dalla cabina della gru, perché la scala “si è dimostrata inadeguata a proteggere dai danni derivanti direttamente dall’applicazione della forza di gravità a un oggetto o una persona”. La Corte si è espressa a favore del nostro cliente perché la scala era l’unico mezzo con cui poteva raggiungere il suo posto di lavoro sopraelevato e le sue lesioni erano “almeno parzialmente attribuibili all’incapacità degli imputati di prendere le misure di sicurezza obbligatorie per proteggerlo dai rischi legati all’elevazione”. Questa causa è stata risolta per $ 6.000.000.

Nechifor v. RH Atlantic-Pacific LLC, 92 A.D.3d 514 (1st Dept. 2012) – La Corte ha deciso in favore del nostro cliente, un carpentiere sindacale, ai sensi della legge sui ponteggi, che è caduto 12 piedi mentre tentava di scendere dalla cima di un ponteggio scendendo la struttura perché la scala che doveva essere attaccata al ponteggio non era prevista. Questo caso è stato risolto per 9.900.000 dollari ed è stato il miglior accordo per incidenti edilizi a New York nel 2014 secondo la lista VerdictSearch Top Settlements.

Kempisty v. 246 Spring Street, LLC, 92 A.D.3d 474 (1st Dept. 2012). Questo è un caso molto significativo in cui il tribunale ha applicato la legge sui ponteggi per decidere a favore del nostro cliente, che aveva il piede schiacciato da un blocco di 8.000 libbre che si muoveva leggermente da un lato all’altro mentre veniva issato per una prova di carico. Anche se il cliente non è caduto da una scala o da un’impalcatura, il caso più tipico secondo la legge sui ponteggi, il tribunale ha sostenuto che “il differenziale di elevazione non può essere considerato de minimis quando il peso dell’oggetto sollevato è in grado di generare una quantità estrema di forza, anche se ha viaggiato solo per una breve distanza”. Questo caso è andato in giudizio ed è stato risolto dopo il processo per $7.250.000.

Olszewski contro Park Terrace Gardens, Inc. 306 A.D.2d 128 (1st Dept. 2003). Il primo dipartimento ha affermato il giudizio sommario del tribunale in favore del nostro cliente ai sensi della legge 240(1) sul lavoro, nota come “legge sui ponteggi” di New York, in un caso in cui il nostro cliente, che stava lavorando su un’impalcatura di sospensione per rimuovere la vernice dall’esterno di un edificio, è caduto per sette piani quando le corde che reggevano un lato dell’impalcatura di sospensione si sono rotte. Il tribunale ha respinto l’argomentazione della difesa secondo cui il cliente era l’unico colpevole di non aver fissato la sua imbracatura, perché l’impalcatura si è rotta e non c’era “nessuna prova che il querelante avesse ricevuto un’istruzione immediata di usare l’imbracatura”. Pensiamo che questo caso sia particolarmente applicabile in questo caso, perché non è stata fornita una ringhiera/parapetto a tutta altezza, che i tribunali hanno ripetutamente ritenuto una violazione della legge sul lavoro, proprio come la mancata fornitura di un ponteggio con ringhiere complete.

Chrabaszcz contro Western Loft Equities, et al., Corte Suprema, New York County (20 dicembre 2010). Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità del nostro cliente ai sensi del Labor Law §240(1), in un caso in cui il cliente, mentre lavorava su un’impalcatura per installare muri a secco con una sparachiodi, è stato fatto cadere dall’impalcatura quando si è spostata inaspettatamente, perché l’impalcatura mancava di ringhiere laterali.

Salem v. Port Authority of New York and New Jersey, et al., Corte suprema, Bronx County (11 aprile 2016). Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità ai sensi del Labor Law §240(1) al nostro cliente che, mentre lavorava su un’impalcatura, è stato fatto cadere quando una parte dell’impalcatura è crollata.

Ksepka v. The City of New York, et al, Corte Suprema, Contea di New York (20 aprile 2015) Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità del nostro cliente ai sensi del Labor Law §240(1), che è caduto mentre scendeva da una scala verticale affissa al muro esterno di una scuola senza aver ricevuto un’imbracatura di sicurezza, e dove i gradini della scala erano ad una distanza insufficiente dal muro permettendo così al nostro cliente di mettere solo la parte anteriore dei suoi piedi sui gradini della scala.

Nukic v. St. John’s Cemetery Corporation, Corte Suprema, Contea di Queens (23 dicembre 2015). Il tribunale di prova ha riconosciuto la responsabilità al nostro cliente ai sensi del Labor Law §240(1), in un caso in cui il nostro cliente è caduto da una scala non sorretta e non assicurata mentre usava un piede di porco per rimuovere forme da un soffitto in un cantiere.

Malfitano v. Extell West 57th Street, LLC, Corte Suprema, New York County (25 settembre 2015). Il tribunale di prova ha riconosciuto la responsabilità al nostro cliente ai sensi del Labor Law §240(1), in un caso in cui il cliente è caduto da una scala di estensione non assicurata che correva ad un angolo tra un piano sottostante e un ponte di cemento in costruzione sopra.

Rodriguez contro Concourse Flatiron Associates, LP, Corte Suprema, Bronx County (23 febbraio 2015). Il tribunale di prova ha riconosciuto la responsabilità al nostro cliente ai sensi del Labor Law §240(1), in conseguenza del fatto che il nostro cliente è stato ferito quando, mentre lavorava su una scala per rimuovere il foglio di roccia dal soffitto di un edificio, un intero foglio di roccia bagnato da una perdita è stato fatto cadere su di lui e sulla scala, facendolo cadere dalla scala.

Paszko v. Roman Catholic Church of St. Ignatius Loyola, Supreme Court, New York County (20 ottobre 2014). Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità ai sensi della legge sulle impalcature al nostro cliente, che mentre dipingeva la modanatura della corona in una scuola è caduto da una scala A-frame chiusa che è scivolata fuori dal fondo.

Darcy contro SL Green Realty Corp. e altri, Corte Suprema, Contea di New York (16 settembre 2014). Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità ai sensi della legge sui ponteggi al nostro cliente, che è caduto da una scala A-frame aperta e non fissata che si è mossa mentre il nostro cliente stava lavorando da essa.

Aulet v. 405 W. 53rd Development, Corte Suprema, Contea del Bronx (26 marzo 2014). Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità ai sensi della legge sui ponteggi al nostro cliente, che è stato fatto cadere da una scala non fissata su cui stava lavorando quando una pesante forma d’acciaio che stava rimuovendo da una colonna si è staccata e ha colpito lui e la scala.

Grant contro la città di New York, 109 A.D.3d 961 (2d Dept. 2013). Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità ai sensi della legge sui ponteggi al nostro cliente, che è caduto da una scala dritta non fissata per circa 15 piedi mentre faceva lavori elettrici nell’auditorium di una scuola di New York City.

Knapik contro Colonna 75, et al., Corte Suprema, New York County (19 dicembre 2013). Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità ai sensi della legge sui ponteggi al nostro cliente, che è caduto da una scala A-frame aperta che ha tremato e si è mossa mentre il nostro cliente stava lavorando da essa in un bagno.

Ostrowski contro Sutton Hill Capital, et al., Corte Suprema, New York County (17 ottobre 2013). Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità ai sensi della legge sui ponteggi al nostro cliente che, mentre lavorava sul tetto dell’edificio del convenuto, è stato fatto cadere attraverso un’apertura del lucernario che non era stata adeguatamente coperta.

Lugo contro Sunbyrd Realty Corp, Corte Suprema, Contea del Bronx (29 agosto 2013). Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità ai sensi della legge sui ponteggi al nostro cliente, che è caduto da una scala verticale fissa mentre cercava di aprire una porta che dava accesso alla stanza di riparazione dell’ascensore dell’edificio.

Davis contro CPS 1 Realty GP LLC e altri, Corte Suprema, Contea di New York (29 luglio 2013). Il tribunale ha concesso un giudizio sommario al nostro cliente ai sensi del Labor Law §240(1), in un caso in cui il nostro cliente è stato ferito quando, mentre camminava lungo una rampa di legno che andava dalla piattaforma dell’ascensore al piano sottostante, una delle assi della rampa è crollata perché non era adeguatamente fissata alla rampa.

Dobrzyn contro la città di New York e altri, Corte suprema, contea di New York (16 maggio 2013). Il tribunale ha concesso un giudizio sommario ai sensi della legge sui ponteggi al nostro cliente che, mentre posava mattoni su un muro esterno di un edificio, si è ferito quando l’impalcatura su cui stava lavorando si è liberata dal muro a cui era attaccata perché era stata impropriamente fissata ad esso.

Felix contro Independence Savings Bank, 89 A.D.3d 895 (2d Dept. 2011). Il tribunale si è pronunciato a favore del nostro cliente secondo la legge sui ponteggi, quando il cliente, un addetto alle tubature, è caduto da un ponteggio quando una delle ruote del ponteggio è scivolata in un buco nel pavimento del cantiere.

Wraclawek contro JNK-Grand, LLC, Corte Suprema, Contea di New York (5 ottobre 2011). Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità del nostro cliente ai sensi del Labor Law §240(1), in un caso in cui il cliente è stato ferito quando, mentre lavorava all’altezza del soffitto su una scala dritta di alluminio, la scala è scivolata in basso causando la caduta a terra del cliente.

Gaynor contro One Bryant Park, LLC, Corte Suprema, New York County (25 maggio 2011). Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità al nostro cliente ai sensi del Labor Law §240(1), dove il cliente, mentre lavorava su una scala ad A per installare tubi in una gruccia sospesa al soffitto, si è ferito quando la scala si è rotta ed è crollata.

Romanczuk contro Metropolitan Ins. and Annuity Co., 72 A.D.3d 592 (1st Dept. 2010). Il tribunale si è pronunciato a favore del nostro cliente in base alla legge sulle impalcature, dove l’impalcatura che stava usando per accedere alla paratia situata sul tetto dell’edificio non aveva tavole sufficienti per stare in piedi; e non erano previsti altri dispositivi di sicurezza per prevenire o proteggerlo dalla caduta.

Kochanowicz contro 410-57 Corporation, et al. Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità al nostro cliente ai sensi del Labor Law §240(1), dove il cliente è caduto da 10 a 12 piedi da un ponte laterale su cui stava lavorando quando uno dei pannelli laterali di compensato del ponte si è staccato.

Kaminski v. Carlyle One, 51 A.D.3d 473 (1st Dept. 2008). Un altro caso importante in cui la corte si è pronunciata a favore del nostro cliente, che è stato ferito mentre tentava di riallineare un pannello laterale di un ponte laterale che lui e i suoi colleghi stavano costruendo. Il tribunale ha dichiarato che “la mancata fornitura di un dispositivo di sicurezza per proteggerlo dal rischio di caduta creato dalla sua necessità di sporgersi sul lato del ponte per inchiodare i pannelli laterali porta alla responsabilità” ai sensi della legge sui ponteggi, e ha inoltre stabilito specificamente che un collega non è un dispositivo di sicurezza ai sensi della legge sui ponteggi.

Lesisz v. Salvation Army, 40 A.D.3d 1050 (2d Dept. 2007). Il tribunale ha riconosciuto la responsabilità ai sensi della legge sui ponteggi al nostro cliente, che è caduto da una scala non fissata che gli è scivolata da sotto.

Ranieri contro Holt Construction Corp., 33 A.D.3d 425 (1st Dept. 2006). Il nostro cliente era un operaio in lamiera che è stato ferito quando è caduto da una scala non fissata. Il tribunale ha stabilito che il nostro cliente aveva diritto a un accertamento di responsabilità in suo favore perché “la mancata fornitura di una scala adeguatamente fissata o di qualsiasi dispositivo di sicurezza è stata una causa prossima della sua caduta.”

Curte contro la città di New York, 21 A.D.3d 1050 (2d Dept. 2005). Il querelante stava “scheggiando il cemento” come parte di una riparazione di un cavalletto ferroviario situato alla stazione Huguenot di Staten Island. Una raffica di vento causata dal passaggio di un treno vicino ha fatto sì che un telo esercitasse pressione sulla scala del querelante, la scala si è allontanata dal muro su cui era stata appoggiata, e questo movimento ha spinto il querelante a mollare la presa e cadere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top