Thursday Feb 03, 2022

Dos and Don'ts of Juicing With Arthritis

Gli antiossidanti in frutta e verdura sono noti per aiutare la maggior parte dei tipi di artrite, compresa l’osteoartrite, ma gli americani sono noti per ottenere troppo poche porzioni di roba buona. Un modo per aumentare l’assunzione di verdura in un solo sorso è attraverso la spremitura.

“Uno dei vantaggi della spremitura è ottenere una concentrazione di verdure in persone che normalmente non ne avrebbero abbastanza”, dice Sonya Angelone, RDN, un portavoce dell’Accademia di nutrizione e dietetica.

Ma questo non significa trangugiare bicchieri di succo di frutta medio. C’è un modo giusto – e un modo sbagliato – per spremere, dice Angelone.

Succo quando hai l’artrite

I cibi possono avere un effetto sull’infiammazione nel corpo, che è collegata all’artrite. Alcuni alimenti – come quelli che sono fritti, zuccherati, elaborati o raffinati – portano a più infiammazione, mentre altri, come frutta e verdura, portano a meno infiammazione, dice Ashley Harris, RD, dietista clinico presso il Dipartimento degli affari dei veterani in Ohio.

RELATO: Può una dieta vegana aiutare la tua artrite?

Giucchiare è un modo semplice per riempire su quegli alimenti pieni di antiossidanti che aiutano a ridurre l’infiammazione, come gli antociani in bacche e bromelina in ananas, dice Nathan Wei, MD, un reumatologo e direttore del centro di trattamento di artrite a Frederick, Maryland.

Può anche aiutare con la perdita di peso, che è importante quando hai l’artrite. “Le cellule di grasso contengono leptine, che sono proteine che aggravano l’infiammazione”, dice il dottor Wei. “Meno cellule grasse, meno leptine ci sono in giro.”

Juicing fatto bene: 10 regole da seguire

Uno dei contro del juicing è che è facile riempirsi di calorie. Se vuoi farlo bene, tieni d’occhio il contenuto di zucchero dei tuoi succhi. Troppo zucchero non solo rende difficile perdere peso, ma può anche causare picchi di zucchero nel sangue. Tali picchi possono peggiorare i sintomi dell’artrite e potrebbero portare al diabete e alcuni tumori, dice Harris.

Seguire questa lista di dos e don’ts per succhi di frutta con l’artrite.

Fare: Lavorare uno o due succhi di frutta al giorno in una dieta sana, basata sulle piante, facendo attenzione alle calorie. Succo di ciliegia crostata, per esempio, è sano ma ad alto contenuto calorico, quindi assicuratevi che sia contato come parte della vostra quota calorica complessiva per il giorno, dice Angelone.

Fare: Bere succhi di frutta composti per l’80% da verdura e per il 20% da frutta per limitare gli zuccheri, dice Harris.

Fare: Abbina il tuo succo con proteine, come noci o yogurt greco, per aiutare a controllare lo zucchero nel sangue.

Fai: Prova a spremere con verdure, frutta e spezie che si pensa abbiano effetti antinfiammatori, come lo zenzero, che può aiutare a migliorare i sintomi dell’osteoartrite, secondo uno studio pubblicato nel 2013 sull’Indian Journal of Physiology and Pharmacology. Si può anche provare la curcuma, cannella e peperoncino in polvere insieme a agrumi come arance e limoni, bacche, ciliegie croccanti, carote e verdure a foglia, dice Harris.

Fare: Aiuta il tuo corpo ad assorbire i nutrienti. Una ricerca su persone con osteoartrite del ginocchio, pubblicata nel 2014 in Clinical Interventions in Aging, ha scoperto che l’estratto di curcuma era efficace quanto l’ibuprofene nel trattamento del dolore. Ma poiché la curcuma può essere difficile da assorbire per il corpo da sola, Harris consiglia di aggiungere qualche frullato di pepe per migliorare il tasso di assorbimento.

Fare: Notate come il vostro corpo reagisce ai cibi. Verdure Nightshade, come pomodori e peperoni, possono causare un peggioramento dei sintomi dell’artrite in alcune persone, dice Harris. Sapere come si reagisce agli alimenti vi aiuterà a creare i migliori succhi di frutta artrite-friendly per voi.

RELATO: 7 Top Antioxidant-Rich Foods for Osteoarthritis

Fare: Bevi succhi di frutta freschi, perché i nutrienti si rompono nel tempo. La cosa migliore è farli a casa con uno spremiagrumi. Se si ordinano succhi da una società, che può essere costoso, Harris raccomanda di andare con uno che utilizza la lavorazione ad alta pressione, che preserva il succo e lo mantiene privo di batteri, preservando i nutrienti.

Fare: Strofina i tuoi prodotti con una spazzola pulita. Se l’artrite rende difficile tritare, Angelone suggerisce di comprare frutta e verdura pretagliata.

Non farlo: Affidarsi esclusivamente ai succhi di frutta per la nutrizione, dice Wei. Poiché la spremitura rimuove la maggior parte della fibra dal cibo, fare una dieta a base di succo può renderti stitico, aggiunge Harris. Si può anche perdere nutrienti come la vitamina B12 o quelli che richiedono alcuni grassi per essere assorbiti, come il beta-carotene.

Non: Ignorare il potenziale per i succhi di influenzare i vostri farmaci. “Poiché si stanno concentrando le sostanze nutritive, è necessario essere molto attenti a qualsiasi potenziale interazione cibo-farmaco”, dice Harris.

Per esempio, il succo di pompelmo è noto per interferire con una varietà di farmaci. Prednisone, che a volte è prescritto per il dolore dell’artrite, può rendere più difficile controllare lo zucchero nel sangue, e il succo può esacerbare questo. La vitamina K, che si trova nei verdi a foglia, può interferire con i fluidificanti del sangue.

Prima di acquistare la sezione prodotti del vostro mercato, controllare con il vostro farmacista e medico su quali succhi di frutta possono interagire con la vostra artrite o qualsiasi farmaco.

Un ultimo consiglio: “Assicurati che la tua dieta generale sia nutriente”, dice Angelone. Questo è l’obiettivo finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top