Thursday Feb 03, 2022

I 6 migliori viaggi su strada in Italia

Con una rete di strade ben tenute che si intrecciano attraverso un paesaggio di cime innevate, coste scoscese, laghi e città storiche, l’Italia offre un sacco di guida epica. E mentre alcuni percorsi sono innegabilmente impegnativi, tutti fanno esperienze indimenticabili.

Qui mettiamo in evidenza sei classici viaggi su strada, che vanno da dolci gite in Toscana ad avventure in montagna da far rizzare i capelli. Si prega di controllare le restrizioni di viaggio locali prima di pianificare qualsiasi viaggio e di seguire sempre i consigli del governo.

Un assaggio di Toscana

Prendendo due delle grandi città medievali italiane, i tesori vinicoli del Chianti, e distese di classici paesaggi toscani, questo itinerario di due giorni porta da Firenze a Orvieto nella vicina regione dell’Umbria. Stuzzica il tuo appetito per la strada che ti aspetta, gustandoti l’arte e l’architettura rinascimentale a Firenze prima di dirigerti a sud verso la regione vinicola del Chianti. Fermati per una degustazione all’Enoteca Falorni a Greve e per assaggiare la famosa bistecca della regione all’Antica Macelleria Cecchini a Panzano. Da qui, seguite le strade secondarie fino a Siena, una splendida città medievale incentrata sul maestoso Duomo e su una piazza del XII secolo, Piazza del Campo. Pernottate alla Pensione Palazzo Ravizza.

I migliori viaggi su strada in Italia

La mattina seguente, dirigetevi a Montalcino per fare scorta di Brunello di Montalcino, uno dei vini rossi più apprezzati d’Italia. A breve distanza in auto verso est, la Val d’Orcia offre la quintessenza del paesaggio toscano con le sue verdi colline, i cipressi e le città in cima alle colline. Pranzo a Pienza, poi prosegui, via Montepulciano, verso Orvieto, una suggestiva città collinare famosa per il suo notevole Duomo gotico.

Le antiche rovine di Siracusa sono solo uno dei punti salienti di un viaggio in auto in Sicilia © Bepsimage / Getty Images

2. Tesori barocchi in Sicilia

Caccia ai tesori barocchi iscritti all’Unesco in questo tour di due giorni nell’aspro sud-est della Sicilia. Comincia indagando il grandioso centro storico di Catania e il brillante mercato del pesce. Dopo un pranzo a base di frutti di mare, mettiti in viaggio e dirigiti verso Siracusa, dove potrai curiosare tra le antiche rovine del Parco Archeologico della Neapolis e passeggiare per le eleganti strade barocche di Ortigia. Pernottate all’elegante Hotel Gutkowski.

Il secondo giorno, proseguite per Noto, sede di quella che è senza dubbio la strada più bella della Sicilia – Corso Vittorio Emanuele. Una volta che hai digerito questo capolavoro di design urbano, gira verso l’interno a Modica, una città vivace incastrata in un profondo canyon. Fai scorta del famoso cioccolato della città prima di spingerti attraverso l’entroterra roccioso fino a Ragusa e al bel centro storico conosciuto come Ragusa Ibla. Per concludere il viaggio in bellezza, concedetevi una cena al Ristorante Duomo, uno dei migliori ristoranti della Sicilia.

Il famoso ponte sul fiordo di Furore è uno dei punti salienti della costiera amalfitana © 35007 / Getty Images

Viste mozzafiato sulla Costiera Amalfitana

Sperimenta il più spettacolare scenario costiero d’Italia in questo viaggio da brivido lungo la Costiera Amalfitana. Da Salerno, la principale porta d’accesso alla costa, dirigiti a ovest verso Vietri sul Mare, una piccola città famosa per le sue ceramiche e il punto di partenza della strada costiera vera e propria. Da qui la guida diventa più impegnativa perché la strada si restringe, le curve diventano più strette e i panorami diventano sempre più drammatici (e distraenti).

Dopo circa 20 km, arriverete ad Amalfi, il centro principale della costa. Fermati qui per dare un’occhiata alla Cattedrale di Sant’Andrea e poi dirigiti verso Ravello, sulle colline sovrastanti. Pranza qui, magari al Ristorante Pizzeria Vittoria, e goditi i panorami inebrianti dai rigogliosi giardini della città. Poi, spingiti fino a Positano, una città chic, quasi verticale, dove le case colorate e con le pareti a picco scendono a cascata lungo i pendii scoscesi. Oltre Positano, il percorso conduce nell’entroterra, su e attraverso l’interno collinoso fino a Sorrento, una vivace località turistica dominata dalla scura e minacciosa mole del Vesuvio.

I giardini di Villa Carlotta hanno una posizione invidiabile con vista sul bellissimo Lago di Como © kavram / iStock / Getty Images

Ville da cartolina sul Lago di Como

Circondato da vette alpine e colline boscose, il Lago di Como è il più pittoresco dei laghi del nord Italia. Questa piacevole gita di un giorno, che comprende eleganti ville in stile art nouveau e lussureggianti giardini sul lungolago, è meglio intraprenderla in aprile e maggio, quando la zona è inondata dai colori della primavera.

L’ovvio punto di partenza è la città di Como stessa. Una volta esplorato l’affascinante centro storico e la vicina Villa Olmo, prendi la strada in picchiata fino a Bellagio. Fermati in questo affascinante villaggio sul lago per esplorare i terreni della neoclassica Villa Melzi d’Eril e pranzare alla Terrazza Barchetta. Opportunamente rifocillato, lascia l’auto e salta su un traghetto per Tremezzo, sede della seicentesca Villa Carlotta e dei suoi spettacolari giardini. Tornati a Bellagio, riprendete le ruote e dirigetevi verso sud-est, seguendo la strada panoramica lungo il lago fino a Lecco e alla storica Bergamo, dove potrete riposarvi all’Hotel Piazza Vecchia.

La Villa è solo uno dei tanti graziosi villaggi nelle splendide località delle Dolomiti © Rebecca E Marvil / Stockbyte / Getty Images

La Grande Strada delle Dolomiti

La Grande Strada delle Dolomiti offre alcuni dei percorsi più entusiasmanti d’Italia. Da Bolzano a Cortina d’Ampezzo, la strada si snoda tra cime scoscese, dente di sega e alti passi di montagna.

Da Bolzano, dirigetevi a est verso Ponte Nova, dove potrete vedere per la prima volta le imponenti cime granitiche delle Dolomiti. Si prosegue per la Val di Fassa, una magnifica valle incorniciata da pendii boscosi e gigantesche cime rocciose, e si sale fino al Passo Pordoi, 2239 m. La discesa da qui è lenta, ma si è ricompensati con viste mozzafiato mentre si scende a La Villa nella spettacolare Val Badia. Questo è un paese di sport seri con un superbo sci invernale e meravigliose escursioni estive. Da qui potresti spingerti direttamente a Cortina d’Ampezzo, la località chic che segna la fine della strada, ma per un viaggio più rilassato, fermati per la notte al Dolomit B&B.

Sulmona si trova all’ombra del massiccio del Morrone, a volte cupo © Duncan Garwood / Lonely Planet

Fuggi nella natura selvaggia dell’Abruzzo

A poco più di un’ora di macchina a est di Roma, la poco conosciuta regione dell’Abruzzo è un mondo a parte dalla grande città, con valli selvagge e vuote e paesaggi montani incontaminati. Dalla capitale prendi l’autostrada A24 fino a Fonte Cerreto, da dove è una salita tortuosa fino a Campo Imperatore, una pianura d’altopiano dominata dalla cima più alta degli Appennini, il Corno Grande (2912m). Continuate fino a Santo Stefano di Sessanio, un villaggio remoto e semi-abbandonato nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Se viaggi durante il fine settimana, puoi pranzare qui alla Locanda Sotto gli Archi, altrimenti prendi le provviste per il picnic in paese.

Nel pomeriggio, spingiti fino a Sulmona, una graziosa cittadina situata all’ombra del massiccio del Morrone. Famosa per i suoi coriandoli, Sulmona è una buona base per esplorare l’aspro sud della regione, offrendo una buona sistemazione alla Legacy Casa Residencia e un’ottima cucina in posti come Il Vecchio Muro.

Ti potrebbero interessare anche

Le favolose cinque dell’Italia: pianifica la tua visita alle Cinque Terre
Pianifica il tuo viaggio perfetto in Costiera Amalfitana
Le sette migliori escursioni d’Italia: montagne maestose, coste spettacolari e vulcani fumanti

Ultimo aggiornamento luglio 2020.

Ottieni altre ispirazioni di viaggio, consigli e offerte esclusive direttamente nella tua casella di posta con la nostra newsletter settimanale. Sfrutta al meglio il tuo viaggio con le visite guidate e le attività dei nostri partner di fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top