Thursday Feb 03, 2022

I Patriots hanno giocato in 9 Super Bowl con Tom Brady e solo uno non è stato grande

I New England Patriots giocheranno nel loro nono Super Bowl sotto il capo allenatore Bill Belichick il 3 febbraio. Non sarà noioso.

Modifica, 4 febbraio 2019: Sono tanto, tanto dispiaciuto a tutti. La partita di ieri sera è stata una rissa di punt-heavy rock giocata con tutta la grazia e l’eleganza di uno spettacolo di GG Allin. Considerala un’eccezione alla regola.

Perché ero così fiducioso? Perché i Patriots erano incapaci di giocare un Super Bowl noioso – e la storia mi sosteneva su questo.

La perdita di otto punti dell’anno scorso contro gli Eagles nel Super Bowl 52 è stato il più grande margine di vittoria che una squadra abbia avuto in una partita del campionato NFL con Belichick come capo allenatore prima del 2019. Prima di allora, è stata una vittoria di sei punti sui Falcons nel Super Bowl LI – una partita che ha visto una rimonta di 25 punti e il primo tempo supplementare nella storia del Super Bowl.

E poi i Patriots hanno finalmente ottenuto una vittoria di due possessi, ed è arrivata in una partita dove hanno segnato 13 punti. Questa è una grande notizia se amate i complessi allineamenti difensivi e i pacchetti di blitz, ma una cattiva notizia se amate il football divertente.

Prima del 2019, ogni altro Super Bowl in cui i Patriots avevano giocato sotto il futuro allenatore della Hall of Fame era stato deciso da tre o quattro punti. Due sono scesi a field goal con meno di 10 secondi rimasti sull’orologio. Uno è venuto giù a un intercetto end zone con 20 secondi per giocare. Nel 2017, la vittoria è stata servita nell’ultima azione del gioco, quando i Pats hanno concluso la più grande rimonta nella storia del Super Bowl con un tuffo di due yard per segnare.

L’inclusione di Tom Brady nel Super Bowl è stata una manna per gli inserzionisti bloccati con gli slot del quarto trimestre. Ogni volta che i Patriots giocano per un titolo NFL, gli ultimi 15 minuti di gioco diventano un appuntamento visivo. Il quattro volte Super Bowl MVP è stato il catalizzatore dietro 87 punti di quarto quarto e overtime con la franchigia.

Ordinare i più grandi giochi della franchigia per ordine di guardabilità è un compito alto, ma un prezioso esercizio di giochi di frizione su entrambi i lati della palla. Ecco l’elenco definitivo dei Super Bowl del New England, che vanno dal materiale per il pisolino ai raduni di fine partita che inducono più sudore e respirazione da panico di una bottiglia di Blair’s Death Sauce.

11. Super Bowl 53: Patriots 13, Rams 3

Questa partita è iniziata con un intercetto di Tom Brady ed è finita con un mancato field goal di Greg Zuerlein. Ha visto il minor numero di punti mai segnati dai Patriots nell’era Belichick e tuttavia è il più grande margine di vittoria che la squadra abbia mai avuto nel Super Bowl. È stato brutto e volgare e bello e magnifico e un giorno sarà apprezzato come la battaglia difensiva che in realtà è stata.

Non oggi, però.

10. Super Bowl XX: Bears 46, Patriots 10
9. Super Bowl XXXI: Packers 35, Patriots 21

Due noiosi resti dell’era pre-Belichick sandwich una landa desolata di football terribile. Ricordiamo il n. 9 perché un defensive lineman di 300 libbre ha segnato un touchdown. Ricordiamo n. 8 perché Desmond Howard ha strappato i cuori dei tifosi Patriots con un touchdown di ritorno kickoff 99-yard nel terzo trimestre. In definitiva, queste erano brutte partite, non importa quello che dicono i fan di Chicago e Green Bay.

8. Super Bowl XXXIX: Patriots 24, Eagles 21

Il fatto che Terrell Owens non sia nella Hall of Fame è la prova che questa partita rimane la più facilmente dimenticabile delle vittorie del Super Bowl di New England (EDIT: 18 mesi dopo la prima pubblicazione di questo articolo, l’ha fatta). Lo schietto wide receiver ha fatto un recupero sorprendente da una gamba rotta per prendere nove passaggi per 126 yard. Sfortunatamente, questo non è stato sufficiente per superare la bizzarra gestione dell’orologio di Brady e del suo stesso allenatore.

Philadelphia ha trainato 24-14 con poco meno di sei minuti da giocare quando ha riavuto la palla sulla propria linea delle 21 yard. Piuttosto che eseguire un attacco affrettato, Andy Reid adottò un approccio più rilassato. Nel momento in cui il touchdown da 30 yard di Greg Lewis rese questo un gioco di una sola posizione, i due minuti di avvertimento erano già passati. Un calcio onside fallito ha praticamente sigillato questo, anche se il rally abortito ci ha dato la leggenda urbana di Donovan McNabb che vomitava durante la partita più importante della sua vita.

7. Super Bowl XLVI: Giants 21, Patriots 17

New York ha superato un deficit di 17-9 nel secondo tempo grazie anche alla presa in punta di piedi di Mario Manningham sulla linea laterale. Tuttavia, questa partita è stata leggermente noiosa, con solo quattro touchdown ma cementando lo status di Eli Manning come l’unico uomo che può far deragliare la dinastia dei Patriots.

6. Super Bowl XXXVIII: Patriots 32, Panthers 29

Questa partita è passata da noiosa a banale estremamente rapidamente, e il fatto che sia solo al quinto posto è una testimonianza di quanto sia grande il resto di queste partite. Nessuno ha segnato per i primi 26:55 prima che le porte si aprissero. Le due squadre combinate per 24 punti negli ultimi tre minuti e più, ha preso il terzo trimestre fuori, e poi esploso per 37 più in un quarto bonkers.

Una bomba 85 yard da Jake Delhomme a Muhsin Muhammad ha dato Carolina suo primo vantaggio del gioco con 6:53 sinistra, ma un passaggio di due yard per linebacker/touchdown macchina Mike Vrabel mettere i Pats su di sette con meno di tre minuti per giocare. Delhomme eseguì un magistrale drill di due minuti per riannodare la partita e dare il via a un milione di punti di discussione “nessun Super Bowl è mai andato ai supplementari”.

Ma come i Rams due anni prima, i Panthers diedero a Brady e Adam Vinatieri troppo tempo per controprendere. Il conseguente kickoff di John Kasay andò fuori dal campo, lasciando un campo corto per Brady, che con calma guidò il suo attacco per 37 yard per preparare il game-winning kick di Vinatieri da 41 yard.

Inoltre, abbiamo visto il capezzolo di Janet Jackson, che indossava un’armatura come un piccolo soldato spartano, il che era carino.

5. Super Bowl XXXVI: Patriots 20, Rams 17

La partita che ha reso Brady una star e ha fatto sì che migliaia di fan di New England dicessero a John Madden di chiudere quella boccaccia. New England era sfavorita di due touchdown grazie al poco annunciato quarterback al secondo anno dietro al centro e a un roster che pesava molto sia sui giovani giocatori non provati (Brady, Richard Seymour, Kevin Faulk) sia sui naufraghi di altre squadre (Vrabel, Antowain Smith, Otis Smith). Dall’altra parte della linea laterale c’erano i Rams, guidati da un quarterback della Hall of Fame e da The Greatest Show on Turf.

I Patriots furono in grado di macinare il loro cammino verso un vantaggio di 17-3 nel quarto trimestre, ma il 2002 Kurt Warner non era una forza da contenere a lungo. Ha portato St. Louis a due tardivi drive da touchdown che hanno reso l’ascesa dei Rams a mini-dinastia una conclusione scontata. Quando New England recuperò la palla sulla propria linea delle 17 yard con 1:21 da giocare, Madden implorò la squadra di giocare i tempi supplementari piuttosto che rischiare di perdere.

Invece, Brady fece quello che gli riesce meglio, trasformando giocatori anonimi in stelle sulla strada di una vittoria sbalorditiva. Ha completato passaggi a Troy Brown, J.R. Redmond e Jermaine Wiggins per preparare il field goal vincente da 48 yard di Vinatieri. La palla passò attraverso i montanti allo scadere del tempo, e i Patriots guadagnarono il loro primo campionato NFL.

4. Super Bowl XLII: Giants 17, Patriots 14

La stagione 19-0 di New England fu masticata e sputata da una difesa Giants che si adattò magistralmente dopo aver concesso 38 punti a Brady e al suo attacco nella partita finale della stagione regolare. I Patriots erano favoriti di 12,5 punti, ma hanno segnato il minor numero di punti che hanno avuto in tutta la stagione in una sconvolgente sconfitta.

Questi 14 punti erano quasi sufficienti per vincere, anche. I Patriots hanno preso un vantaggio 14-10 alla fine del quarto trimestre su un lancio di sei yard touchdown a Randy Moss, poi sembrava avere il gioco avvolto quando un passaggio di Eli Manning finito nelle mani del cornerback All-Pro Asante Samuel. Ma Samuel non riuscì a raccogliere la palla e la sua caduta diede nuova vita a New York. L’opportunità ha portato a questa dimostrazione di magia di tutti i tempi da parte di Manning e David Tyree.

Quattro giocate dopo, un fade route nella end zone per Plaxico Burress ha dato ai Giants una vittoria drammatica e ha cancellato il tentativo di New England di essere la più grande squadra di tutti i tempi.

3. Super Bowl LII: Eagles 41, Patriots 33

Sembrava che i Patriots stessero per tirare fuori una classica rimonta a fine partita. New England prese il primo vantaggio della partita con poco più di nove minuti da giocare. Ma gli sfavoriti Eagles, guidati dal quarterback di riserva Nick Foles, erano implacabili. Hanno ripreso il vantaggio 38-33 con poco più di due minuti rimanenti, poi hanno forzato un raro fumble di Tom Brady e lo hanno recuperato. Gli Eagles lo hanno trasformato in altri tre punti, prendendo un vantaggio di 41-33, e hanno tenuto fuori l’attacco dei Patriots per ottenere la prima vittoria del Super Bowl nella storia della franchigia.

2. Super Bowl XLIX: Patriots 28, Seahawks 24

Malcolm Butler ha avuto una brutta partita contro i Falcons domenica. Avrebbe potuto stare a centrocampo a cantare canzoni da campeggio per 60 minuti e sarebbe stata comunque una vittoria netta per New England. L’intercettazione in end zone di Russell Wilson da parte del cornerback non ancora reclutato ha preservato la quarta vittoria dei Patriots al Super Bowl e potrebbe essere la giocata più decisiva nella storia del Super Bowl.

Il gioco di Butler è l’headliner, ma la capacità di Brady di guidare la sua squadra indietro da un deficit di 10 punti nel quarto quarto è stato il vero fattore di differenza. Il quarterback veterano aveva giocato male all’inizio, togliendo punti dal tabellone con un intercetto sconsiderato nella end zone. Poi, con il gioco sulla linea, ha completato 14 dei suoi 16 passaggi finali per condurre New England a un paio di touchdown e impostare l’eroico pick di Butler.

Nessun Super Bowl ha mai oscillato così selvaggiamente su un singolo gioco.

1. Super Bowl LI: Patriots 34, Falcons 28 (OT)

Non pensavate che qualcosa potesse superare il drammatico intercetto di Butler? Si scopre che avresti avuto bisogno di una partita che ha pareggiato o stabilito 31 diversi record di Super Bowl per farlo. Brady sembrava spazzatura nel primo tempo; i suoi passaggi sono arrivati morbidi e stranamente imprecisi per il leggendario passatore. Una prepotente corsa di passaggio dei Falcons gli ha impedito di sentirsi a suo agio e di fare cose alla Brady, capitalizzando anche un errore di lettura per un pick-six di Robert Alford da 82 yard.

Questo è cambiato nel secondo tempo. I Patriots hanno riempito i buchi della loro linea offensiva e Brady è andato a lavorare. Un deficit di 28-3 si è ridotto come la plastica nel forno, aiutato da alcuni discutibili playcalling dal coordinatore offensivo di Atlanta Kyle Shanahan. Come l’orologio è sceso su una situazione “tutto deve andare bene”, ogni risultato è venuto fuori New England.

Come se il destino non era abbastanza telegrafico il risultato, i Patriots anche ottenuto la loro versione di cattura casco Tyree.

Brady continuato a completare i passaggi, trovando buchi nella secondaria di Atlanta in rotta per un record di 462 yard di passaggio. James White, la terza parte non annunciata che ha trascorso la stagione oscurata da LeGarrette Blount e Dion Lewis, impostare il proprio record di gioco del titolo con 14 ricezioni. Una difesa che è stata gassata per 28 punti in un periodo di 15:17 è andato i 27 minuti finali del gioco senza cedere un singolo punto.

Nessuna squadra della NFL ha mai fatto quello che i Patriots hanno fatto nel Super Bowl LI. In questo frangente, queste prestazioni da record, con le mani sudate e la birra in mano, stanno diventando lo standard per il quale i Super Bowl del New England sono diventati famosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top