Thursday Feb 03, 2022

L’ingresso è solo su prenotazione

Le ossa sono vive o morte? (età 9)

Questa è una buona domanda. Quando si vede un esempio di osso, spesso lo si vede bianco, duro e senza vita. Sembra quasi una roccia. Le ossa hanno questo aspetto a causa del modo in cui sono state conservate, di solito sbiancate ed essiccate. In realtà, le ossa, come tutti gli altri tessuti del corpo, sono vive.

Perché le ossa sono la principale struttura di supporto per noi, sono fatte di un materiale duro che è principalmente calcio. Attraverso questa sostanza dura, ci sono vasi sanguigni e nervi. Il sangue è il sistema di trasporto del corpo, che porta nutrienti e ossigeno e porta via i prodotti di scarto. Tutto ciò che è vivo nel corpo ha bisogno di queste cose per nutrirsi. Se le tue ossa non avessero questi vasi sanguigni nell’osso, saresti nei guai se avessi un osso rotto. Spesso quando si ha un osso rotto, il medico mette un gesso o una stecca sulla parte rotta. Questo fa sì che le ossa non si muovano. Dove l’osso è rotto, nuove cellule ossee crescono dalle cellule ossee vive e le ossa ricrescono insieme.

Se non fosse per le ossa vive, non saresti in grado di “crescere”, Quando una persona cresce in altezza, le ossa (e i muscoli, ecc.) all’interno della persona si allungano. Quanto crescono le tue ossa determina quanto sei alto. Se non fosse per le ossa vive, le persone sarebbero ancora a misura di bambino e avrebbero le ossa rotte per molto tempo. Infatti, le uniche cose “morte” nel corpo di una persona sono quelle che non sono nutrite dai vasi sanguigni. Questi sarebbero i capelli sul tuo corpo, le estremità delle tue unghie e le punte dei tuoi denti. Queste cose sono vive quando si formano (nella pelle, nella cuticola delle dita e dentro i denti), ma le parti finali non sono vive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top