Thursday Feb 03, 2022

LinuxCloudVPS Blog

Spread the love

In questo tutorial, vi guideremo attraverso il processo di installazione di SQLite su una VPS Cloud Ubuntu 16..04 Cloud VPS, che è veloce, facile e può essere fatto in meno di 5 minuti.

SQLite è una libreria software che fornisce un sistema di gestione di database relazionali (RDBMS). Può funzionare come motore di database per siti web di piccole dimensioni così come per siti e progetti di grandi dimensioni, e viene fornito con un sacco di caratteristiche utili. La dimensione massima di un database SQLite è di circa 140 terabyte, il che lo rende anche a prova di futuro. Usato da milioni di utenti in tutto il mondo, comprese alcune delle aziende più note come Google, Facebook, Adobe, Microsoft e altre, è il motore di database più ampiamente distribuito. Cominciamo con l’installazione.

Alcune delle caratteristiche di SQLite sono elencate di seguito:

  • Le transazioni sono atomiche, coerenti, isolate e durevoli (ACID) anche dopo crash di sistema e interruzioni di corrente.
  • Configurazione zero – nessuna impostazione o amministrazione necessaria.
  • Implementazione SQL completa con capacità avanzate come indici parziali, indici su espressioni, JSON ed espressioni di tabelle comuni. (Caratteristiche omesse)
  • Un database completo è memorizzato in un singolo file su disco multipiattaforma. Ottimo per l’uso come formato di file per applicazioni.
  • Supporta database di dimensioni terabyte e stringhe e blob di dimensioni gigabyte. (Vedere limits.html.)
  • Piccola impronta di codice: meno di 600KiB completamente configurato o molto meno con le caratteristiche opzionali omesse.
  • Apipe semplice e facile da usare.
  • SQLite è molto veloce. In alcuni casi, è più veloce dell’I/O diretto del filesystem
  • Scritto in ANSI-C. Collegamenti TCL inclusi. Bindings per dozzine di altre lingue disponibili separatamente.
  • Codice sorgente ben commentato con il 100% di copertura dei test di ramo.
  • Disponibile come un singolo file di codice sorgente ANSI-C che è facile da compilare e quindi è facile da aggiungere in un progetto più grande.
  • Autocontenuto: nessuna dipendenza esterna.
  • Cross-platform: Android, *BSD, iOS, Linux, Mac, Solaris, VxWorks, e Windows (Win32, WinCE, WinRT) sono supportati out of the box. Facile da portare su altri sistemi.
  • Le fonti sono di dominio pubblico. Usali per qualsiasi scopo.
  • Comprende un client CLI (Command Line Interface) standalone che può essere usato per amministrare i database SQLite

Prequisiti

  • LC VPS-1 Cloud VPS con Ubuntu 16.04 Server
  • Accesso SSH con privilegi di root

Passo 1. Accedi e aggiorna il server

Accedi al tuo Ubuntu Cloud VPS come utente root

ssh [email protected]_Address -p Port_number

Sostituisci ‘IP_Address’ e ‘Port_number’ con il tuo indirizzo IP reale e il numero della porta SSH.

e come al solito, assicurati che tutti i pacchetti installati sul server siano aggiornati all’ultima versione disponibile.

apt update && apt upgrade

Step 2. Installare SQLite

Metodo 1: installare SQLite con il gestore di pacchetti apt

Il modulo SQLite fa parte della libreria standard di Python in Ubuntu e non è richiesta un’ulteriore installazione. Tuttavia, al fine di essere in grado di gestire SQLite attraverso la riga di comando, dovremo installare l’interfaccia a riga di comando SQLite. È disponibile nei repository ufficiali di Ubuntu 16.04 e può essere semplicemente installato utilizzando il gestore di pacchetti di Ubuntu – apt (Advanced Package Tool). Per farlo, esegui il seguente comando come utente root

Per SQLite 2

apt -y install sqlite libsqlite-dev

Per SQLite 3

apt -y install sqlite3 libsqlite3-dev

Metodo 2: Installare SQLite da sorgente

Se hai bisogno di una versione specifica di SQLite, puoi sempre compilarlo dal codice sorgente. Scarica la versione di cui hai bisogno dal sito ufficiale di SQLite sul tuo server. Useremo l’ultima versione al momento di scrivere questo articolo, che attualmente è 3.25.3.

wget https://sqlite.org/2018/sqlite-autoconf-3250300.tar.gz

Scaricate il tarball scaricato:

tar zxf sqlite-autoconf-3250300.tar.gz

Questo creerà una nuova directory ‘sqlite-autoconf-3250300’. Cambiate la directory di lavoro corrente in questa:

cd sqlite-autoconf-3250300

ed eseguite i seguenti comandi per compilare e installare SQLite sul vostro Ubuntu 16.04 Cloud VPS:

./configuremake make install

Una volta completata l’installazione, potete eseguire i seguenti comandi per controllare e verificare che SQLite sia installato correttamente:

sqlite3 -version3.25.3 2018-11-05 20:37:38 89e099fbe5e13c33e683bef07361231ca525b88f7907be7092058007b75036f2

E questo è tutto! Se hai seguito attentamente il tutorial, hai installato con successo SQLite sul tuo Cloud VPS Ubuntu 16.04 e puoi creare il tuo primo database. Per ulteriori informazioni su come utilizzare SQLite, si prega di visitare la loro documentazione ufficiale.

Ovviamente, non è necessario installare SQLite su Ubuntu 16.04 se si utilizza uno dei nostri servizi di Cloud VPS Hosting Ubuntu, nel qual caso si può semplicemente chiedere ai nostri esperti amministratori Linux di installare SQLite per voi. Sono disponibili 24×7 e si prenderanno cura della vostra richiesta immediatamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top