Thursday Feb 03, 2022

Misteri quotidiani

Risposta

Diversi individui hanno sviluppato la cena televisiva.

Cibi di consumo. Warren K. Leffler, fotografo, 1965. Prints & Photographs Division, Library of Congress.

Come molte creazioni, la storia dello sviluppo della cena televisiva non è semplice. Molte persone e compagnie hanno avuto un ruolo nello sviluppo del concetto di un pasto completo che doveva solo essere riscaldato prima di essere mangiato. L’invenzione della cena televisiva è stata attribuita ad almeno tre diverse fonti, principalmente Gerry Thomas, i fratelli Swanson e Maxson Food Systems, Inc.

Una cena televisiva aperta e non cotta.Link esterno Sir Beluga, fotografo, marzo, 2018. Wikimedia Commons.

Maxson Food Systems, Inc. ha prodotto il primo pasto completo congelato nel 1945. Maxson ha prodotto “Strato-Plates” – pasti completi che venivano riscaldati sull’aereo per i passeggeri di aerei militari e civili. I pasti consistevano in un’equazione di base in tre parti di carne, verdura e patate, ognuna delle quali si trovava nel proprio scomparto separato su un piatto di plastica. Tuttavia, a causa di ragioni finanziarie e della morte del loro fondatore, i pasti congelati Maxson non sono mai arrivati sul mercato al dettaglio. Alcuni ritengono che il prodotto di Maxson non si qualifichi come una vera cena televisiva, dato che veniva consumato su un aereo piuttosto che a casa del consumatore.

Seguendo le orme della Maxson Foods Systems c’era la FridgiDinners di Jack Fisher. Alla fine degli anni ’40 FridgiDinners vendeva cene congelate a bar e taverne. Le cene congelate non decollarono, tuttavia, fino a quando i fratelli Bernstein entrarono in scena.

Nel 1949, Albert e Meyer Bernstein organizzarono la Frozen Dinners, Inc. che confezionava cene congelate su vassoi di alluminio a tre scomparti. Li vendevano con l’etichetta One-Eyed Eskimo e solo ai mercati della zona di Pittsburgh. Nel 1950, l’azienda aveva prodotto più di 400.000 cene congelate. La domanda continuò a crescere e nel 1952 i fratelli Bernstein formarono la Quaker State Food Corporation. Espansero la distribuzione ai mercati a est del Mississippi. Nel 1954, la Quaker State Foods aveva prodotto e venduto oltre 2.500.000 cene surgelate!

Il concetto prese davvero piede nel 1954 quando apparvero i pasti surgelati Swanson. Swanson era un marchio ben noto che i consumatori riconoscevano, e Swanson lanciò una massiccia campagna pubblicitaria per il suo prodotto. Hanno anche coniato la frase TV Dinner, che ha contribuito a trasformare i loro pasti surgelati in un’icona culturale.

I Reagan mangiano su vassoi TV nella residenza della Casa Bianca, novembre 1981. Ronald Reagan Presidential Library and Museum, National Archives and Records Administration.

Ma è qui che cominciano ad emergere storie diverse. Fino a poco tempo fa, l’inventore individuale più accreditato della cena televisiva era Gerry Thomas, un venditore di C.A. Swanson & Son nel 1953. Per esempio, l’American Frozen Food Institute lo ha onorato nella loro “Frozen Food Hall of Fame” come inventore della cena televisiva. Tuttavia, il suo ruolo come inventore è ora contestato.

Conversamente, Betty Cronin, una batteriologa che lavorava anche per i fratelli Swanson a quel tempo, afferma che furono gli stessi fratelli Swanson, Gilbert e Clarke Swanson, ad avere l’idea del TV dinner, mentre i loro team di marketing e pubblicità svilupparono il nome e il design del prodotto. Anche Cronin ha lavorato al progetto, accettando la sfida tecnica di comporre una cena in cui tutti gli ingredienti richiedevano lo stesso tempo di cottura, chiamata anche sincronizzazione.

Chi ha davvero inventato la cena televisiva? Dipende dalla vostra definizione. Una cosa è certa, però: la prima azienda ad usare il nome e a commercializzare con successo la cena in TV è stata la Swanson.

Si può dire che la cena in TV sia stata inventata da Swanson.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top