Thursday Feb 03, 2022

Ponte dentale denti anteriori prima e dopo

Un ponte dentale è una sostituzione protesica di un dente mancante che viene tenuto in posizione prendendo il supporto dei denti adiacenti. In altre parole, un ponte dentale è una protesi che viene utilizzata per riempire lo spazio creato da un dente perso con un pontic (serve allo scopo di un dente mancante. Conosciuto anche come un dente falso) e i suoi pilastri (tappi protesici di supporto per i denti adiacenti preparati), che insieme fanno un ponte. Anche se il ponte dentale serve a diversi scopi nella cavità orale, deve essere esteticamente valido, quando è considerato come una sostituzione dei denti anteriori specialmente.

I ponti dentali possono essere di diverse varietà: Ponte metallico: oro/metallo base, porcellana, zirconia, ceramica o combinazione, anche acrilico in alcuni casi. Hanno uno scopo diverso nella bocca. Tuttavia, per i denti anteriori, tenendo l’estetica in mente, i ponti sono fatti di zirconia o ceramica o combinazione metallo/ceramica, o porcellana. Questi si fondono con il colore dei denti naturali e così il sorriso di una persona viene mantenuto.

Ragioni per ottenere una sostituzione del ponte sui denti anteriori:

  • Quando un dente anteriore è perso a causa di qualsiasi trauma o infezione.
  • Quando i denti anteriori sono consumati a causa di abrasione o erosione.
  • Quando i denti sono scoloriti e scheggiati a causa di qualsiasi motivo.
  • Quando uno spazio imbarazzante è presente tra i denti anteriori.
  • Quando la dimensione e la forma impropria dei denti diventa una ragione per un brutto sorriso, quindi influenzando la fiducia.

Come discusso prima, i materiali utilizzati nella fabbricazione di un ponte varia, e questo dipende dalla scelta di un paziente e il consiglio del dentista. Inoltre, lo stesso dipende dal budget del paziente. Qualunque sia la scelta, una cosa è chiara: anche se i ponti di metallo hanno una buona resistenza, non sono una scelta appropriata per i denti anteriori.

Prima e dopo:

Il confronto tra le caratteristiche dentali prima del posizionamento del ponte e dopo può essere spiegato con diversi esempi. Tuttavia, una prospettiva generale può essere descritta come segue:

I denti anteriori giocano un ruolo prominente nel design del sorriso di una persona. Se non sono a posto o non sono esteticamente curati, una persona può soffrire di bassa autostima a livello sociale. Un ponte dentale diventa una scelta di trattamento in questi casi in quanto può ripristinare il sorriso e quindi aiutare a ricostruire la fiducia.

Un ponte dentale può sostituire i denti naturali esteticamente e funzionalmente. Pertanto, per ottenere la dentizione e il sorriso di vostra scelta, questa opzione ha dimostrato di fornire risultati duraturi.

Ponte dentale denti anteriori prima & dopo

Il ponte dentale per i denti anteriori può essere di vari tipi: Alcune varianti comuni sono:

Ponte dentale tradizionale:

Uno o più denti mancanti possono essere sostituiti prendendo il supporto dei denti adiacenti su entrambi i lati. Questo è il tipo più comune di ponte dentale che viene usato sia per i denti anteriori che per quelli posteriori.

Questo è preferibile nei casi in cui:

  • I denti adiacenti sono abbastanza forti per fornire supporto alla protesi.
  • Quando c’è un vincolo di budget, questo serve come un’opzione ragionevole e duratura.
  • Denti scoloriti o scheggiati per qualsiasi motivo, come discusso prima.
  • Dopo che il dente o i denti infetti sono stati sottoposti a trattamento canalare.
  • Per l’imbarazzante chiusura dello spazio tra due o più denti anteriori.

Ponte Cantilever:

È simile al tipo tradizionale, la differenza è che fornisce supporto su un solo lato del dente mancante. (cioè il pontic e un singolo abutment agiscono come un ponte a sbalzo). Questo è principalmente preferibile quando il dente mancante ha bisogno di molto meno supporto dal suo dente adiacente per svolgere la sua funzione nella cavità orale.

Ponte Maryland:

Conosciuto anche come ponte legato con resina. Questa opzione è usata soprattutto per un singolo dente anteriore mancante. Per un dente che non deve sopportare la forza di mordere e masticare, il ponte Maryland diventa la scelta giusta perché l’elemento intermedio del ponte non ha bisogno di più supporto dai suoi pilastri per svolgere la sua funzione. L’elemento intermedio del ponte ha piccole ali di resina che sono attaccate al lato posteriore dei denti adiacenti. Queste ali fungono da supporto all’elemento principale (la protesi usata per riempire lo spazio dentale mancante), e per l’incorporazione di questi attacchi, i denti adiacenti non hanno bisogno di subire un’ampia preparazione o molatura. Se presi con cura, questi ponti possono rimanere intatti fino a 10-15 anni e poi hanno bisogno della sostituzione.

Ponte dentale supportato da impianto:

Questo è il tipo di maggior successo in cui uno o due impianti fungono da supporto a un ponte dentale di più di un dente mancante. Qui, invece dei denti naturali che fungono da supporto per un ponte, gli impianti che sono ancorati nella mascella servono allo scopo. Per esempio, se mancano cinque denti anteriori in un’arcata, quindi per sostituirli, due impianti sono collocati chirurgicamente nell’arcata e il ponte dentale con tre ponticelli e due pilastri sono collocati sull’impianto, insieme al quale sostituisce i denti mancanti nell’arcata.

Questo tipo di ponte dentale è preferibile quando non è possibile una sostituzione separata con un singolo impianto per ogni dente mancante a causa di vincoli finanziari o altri problemi chirurgici analizzati da un dentista. Il ponte supportato da impianti mantiene la forza e l’integrità dei denti adiacenti poiché non vengono danneggiati in alcun modo e il ponte riceve il supporto necessario dagli impianti. La longevità e il successo di un ponte supportato da impianti sono relativamente molto più alti di quelli tradizionali. Tuttavia, questa differenza può essere vista dopo un lungo periodo di tempo dopo il trattamento. I risultati all’inizio sono quasi gli stessi con entrambi i tipi, cioè esteticamente piacevoli e solidi. Va notato che per essere idoneo a ottenere il ponte dentale supportato da impianti, il paziente dovrebbe avere un tessuto mascellare denso e sano.

La differenza dopo aver fatto il trattamento del ponte:

  • Improprio o disallineato sorriso viene ripristinato.
  • Il morso improprio viene riaggiustato.
  • Il linguaggio e la pronuncia vengono ripristinati.
  • Le caratteristiche estetiche del viso migliorano.
  • Interrompe il movimento improprio dei denti di aggiustamento che colpisce gradualmente la posizione naturale del morso e anche la salute dei denti interessati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top