Thursday Feb 03, 2022

Rotigotine Transdermal Patch: A Review in Parkinson’s Disease

La rotigotina (Neupro®), un agonista non ergolinico della dopamina (DA), viene somministrata una volta al giorno tramite un cerotto transdermico (TP) che rilascia il farmaco per un periodo di 24 ore. Nell’UE, la rotigotina TP è approvata come monoterapia per il trattamento della malattia di Parkinson (PD) in fase iniziale e come terapia combinata con levodopa per tutto il corso della malattia. È anche approvato per il trattamento della PD in numerosi altri paesi, tra cui Australia, USA, Cina e Giappone. La Rotigotine TP ha efficacemente migliorato il funzionamento motorio e generale in studi clinici in pazienti caucasici e asiatici con PD in fase iniziale (come monoterapia) o avanzata (in combinazione con levodopa); i benefici del trattamento sembrano essere mantenuti nelle estensioni in aperto che hanno seguito i pazienti fino a 6 anni. La rotigotina TP non è stata costantemente non-inferiore al ropinirolo e al pramipexolo negli studi che includevano questi DA orali non ergolinici come comparatori attivi. La rotigotina TP ha variamente migliorato alcuni sintomi non motori della PD, in particolare i disturbi del sonno e la qualità della vita legata alla salute (HRQOL), sulla base dei risultati di singoli studi e/o di una meta-analisi. La rotigotina TP è stata generalmente ben tollerata, con un profilo di eventi avversi caratterizzato da eventi avversi tipici della stimolazione dopaminergica e dell’applicazione del cerotto transdermico. Disponibile da più di un decennio, la rotigotina TP è una formulazione di DA ben consolidata, una volta al giorno, da usare nel trattamento a breve e a lungo termine della PD. Offre una comoda alternativa quando la somministrazione non orale del farmaco è preferita e può essere particolarmente utile nei pazienti con disturbi gastrointestinali che riducono l’idoneità dei farmaci orali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top